Michele Maggioni

Milano, 1976

Workshop: Paraclimbing

È Guida Alpina e Istruttore Nazionale delle Guide. Si racconta così:

“Fare la Guida e l’Istruttore sono stati il mio unico lavoro, in questi anni sono stato in molti posti in giro per il mondo, sia per lavoro che per passione.

Tutto era perfetto ma nel 2013 ho avuto un incidente stradale che mi ha fatto passare 4 anni di sofferenza e nel 2017 ho deciso di amputare una parte della gamba sinistra.

Da allora tutto è tornato a girare nel verso giusto! Ricomincio a fare tutte le attività: alpinismo, arrampicata, sci, trekking, ma soprattutto posso tornare a fare la Guida Alpina! La mia grande passione per l’arrampicata e il mio buon livello di partenza mi ha permesso di essere convocato dalla squadra nazionale, partecipare ad alcune gare di coppa del mondo ed essere selezionato per i campionati del mondo di Innsbruck ma, purtroppo, mi sono rotto il piede poco prima ed ho dovuto rinunciare.

Spesso sono a scalare in falesia o in palestra e mi ritrovo a parlare con le persone per far capire loro che non avere mezza gamba non è un limite e che nulla nella vita può ostacolarci, fermarci.

Ecco, molto rapidamente questa è la mia storia, quello che vorrei far capire alla gente che la disabilità è puramente una costruzione culturale/mentale un po’ come credere che una montagna, un tiro di una corda o un pendio sono impossibili da scalare, salire, sciare…”